Cristina Bonucci - artista e maestra di stile e personalita

STILE Parte 6

Care Amiche e cari Amici, oggi parliamo dello Stile per Contrasto e dello Stile Indipendente. Lo Stile per Contrasto è uno Stile che lavora appunto in senso contrario a quello per ripetizione: abbiamo quindi, per esempio, persone con colori freddi che, proprio per questo, amano scaldare le tonalità degli outfits e del make-up con colori più caldi; così come ci sono persone che hanno una certa body & facial shape e che desiderano creare l’illusione ottica di una diversa forma sia del corpo che del viso. In ultimo vediamo lo Stile Indipendente. Si tratta di uno Stile assolutamente svincolato dai principi fin qui esposti e che usa consapevolmente sia gli uni che gli altri, nelle diverse circostanze e occasioni della vita. Con questa sesta e ultima parte della carrellata sullo Stile, vi ricordo che Esso non è mai frutto di improvvisazione ma che è sempre un percorso sapiente, ragionato e calibrato sulla base della propria Personalità! 

08.04.2024 16:20:58
Ciao Valentina! Per questo c'è la stylist!
Valentina Ruggiani 07.04.2024 15:30:01
Non è facile scegliere e soprattutto capire quello che va bene e se va bene sempre

STILE Parte 5

Care Amiche e cari Amici, abbiamo ora le basi per distinguere consapevolmente i tre percorsi possibili per la scelta del proprio Stile: il percorso Stile per Ripetizione, lo Stile per Contrasto e lo Stile Indipendente. Oggi vediamo lo Stile per Ripetizione. E' quello attualmente più conosciuto e si basa in primis sui principi dell'Armocromia - per cui le persone che hanno incarnati freddi vogliono colori freddi e quelle che hanno incarnati caldi vogliono colori caldi, con la conseguente disamina dettagliata circa l'appartenenza alle quattro diverse stagioni armocromatiche. Con lo stesso criterio, anche le forme del corpo e quelle del viso vengono rispettate sia nei look che nel make-up. Vi aspetto nella la sesta parte!

08.04.2024 16:26:22
Ciao! Non si può capire 'quale stile' se prima non si sono effettuati dei passaggi necessari per capire le proprie forme e i propri colori, gli obiettivi che si vogliono raggiungere e il contesto in cui occorre 'stare' ... la personalità vive di così tante sfaccettature che diventa impossibile orientarsi senza una guida esperta. Il 'fai da te', in questi casi, non aiuta molto.
Valentina Ruggiani 07.04.2024 15:28:05
Come si fa a capire quale stile vameglio per una persona?

STILE Parte 4

Care Amiche e cari Amici, oggi vi parlo dello Stile in relazione alle forme del corpo e alle textures della pelle e dei capelli. La storia dell'arte e della moda ci insegnano che ogni epoca e ogni civiltà hanno i propri canoni di bellezza e che ciò che è considerato bello in alcuni periodi storici e contesti sociali, non lo è in altri tempi e in altri ambiti. In linea generale possiamo dire che esistono cinque diversi canoni di bellezza per il corpo delle donne e cinque per il corpo degli uomini. Anche i volti, sia femminili che maschili, hanno otto principali forme, che non sempre corrispondono a quelle del corpo. Esiste poi una varietà di textures che riguardano la pelle e i capelli: ci sono incarnati che sembrano di porcellana e altri meno sottili, alcuni più opachi e altri più lucidi, abbiamo capelli spessi e altri meno corposi, e così via. Ciascuno di noi è davvero un mondo a sé stante e vuole uno stile davvero calibrato. Vi aspetto per la quinta parte! 

13.03.2024 19:38:57
Buonasera, può telefonarmi al 3480935778 o inviarmi un'email a cb@cristinabonucci.com. Grazie! A presto!
Lucia Marini 12.03.2024 18:53:28
Buongiorno, come posso prenotare per una consulenza "Forma del Corpo"? Grazie.

STILE Parte 3

Care Amiche e cari Amici, oggi vi parlo dello Stile con riferimento alla Luce e ai Colori, e per farlo torniamo indietro nel tempo, ai primissimi anni del 1700, quando lo scienziato Newton affermò che la luce bianca è la somma di tutti i colori. Di diversa opinione fu il poeta Goethe che nella prima metà del 1800 ribaltò il pensiero di Newton, sostenendo che i colori non hanno vita propria e che si distinguono solo nell'interazione della luce con il buio. Ma dobbiamo aspettare il 1930, perchè il mondo dell'immagine e del costume, con il passaggio del cinema hollywoodiano dal bianco e nero al colore, incominci a sperimentare l'uso ragionato dei colori in relazione agli incarnati delle dive. Chiudiamo questa breve storia del colore con il pittore Itten che nel 1961 creò il suo famoso Cerchio, che qui vedete accanto a me, che oggi è largamente usato nel mondo della moda, e che distingue i colori in primari, secondari e terziari. Vi aspetto nella quarta parte!

06.03.2024 21:56:42
Grazie Silvia!
Silvia Gori 01.03.2024 10:30:16
Ciao Cristina, che bella questa serie 😘😘😘😘😘😘😘😘

STILE Parte 2

Care Amiche e cari Amici, oggi vi parlo dello Stile.

-      Consideriamo, anzitutto, che esiste una differenza notevole tra il modo spontaneo di vestire e lo Stile ricercato;

-      Poi consideriamo che non esiste uno Stile giusto per tutti, ciascuno di noi, infatti, ha la propria Personalità che chiede unicità.

-      Ci sono poi tre macro percorsi possibili per la scelta dello Stile: il percorso per Ripetizione, quello per Contrasto e quello Indipendente.

-      Infine, e in ogni caso, qualunque percorso si scelga, non è bene iniziare senza sapere qual è la luce personale e quali sono i propri colori, senza conoscere la forma del proprio corpo, e senza comprendere le proprie textures.

Vi aspetto per la terza parte!

24.02.2024 14:22:51
Certo Carla: nella prima immagine in alto a sinistra, vedi Margot con un vestito oro, quindi con un colore che 'ripete' i suoi tono caldi; nella foto al centro e a destra, indossa il nero, il colore per eccellenza delle persone con incarnati freddi e ad alta intensità (le persone winter, per intenderci), proponendo un contrasto interessante con il suo incarnato; mentre nella foto in basso e a sinistra, abbina il nero con il rosa cipria, cioè il colore freddo 'inverno' insieme a quello freddo 'estate'...quindi un mix libero e indipendente. Personalmente la trovo splendida in tutti i casi e devo dire che lo Stile per Contrasto, su di lei, mi piace molto.
Carla Mattioli 23.02.2024 19:27:03
Ciao Cristina, mi spieghi i diversi stili riferiti a Margot Robbie?

STILE Parte 1

Care Amiche e cari Amici, inizia oggi, qui sul mio canale, la prima delle sei parti di una mini-serie dedicata allo Stile. Sono Cristina Bonucci, vengo dal mondo delle arti visive e proprio quest’anno festeggio 30 anni di percorso artistico. Mi sono poi formata all’Italian Image Institute, conseguendo il Master in Consulenza d’Immagine. Come style coach nel mondo della consulenza d’immagine, porto di innovativo il lavoro di fashion art e di illustratrice di moda, che mi consente di creare per voi outfits unici e originali: qualunque sia la forma del vostro corpo, posso disegnare ‘su misura’ il vostro stile esclusivo, sia personale che professionale. Vi aspetto per la seconda parte, in cui inizieremo a parlare di Stile vero e proprio.

19.02.2024 19:58:33
Grazie, Frida!
Frida Lezi 17.02.2024 20:08:35
Ciao Cri.come stai bene con i capelli lisci